Sicilia, Alaimo (M5S): “Sostituire unica donna giunta Regione siciliana gesto miope. Con Musumeci nu ovo balzo nel passato”

Palermo, 6 gennaio – “La recente decisione del presidente Musumeci di sostituire l’unica donna della Giunta regionale con un uomo è un segnale preoccupante di miopia, non solo politica, ma di rappresentatività democratica. Il fatto stesso di aver indicato all’epoca una sola donna su dodici assessori si configurava già come un grave campanello d’allarme. La Sicilia con Musumeci ha compiuto ancora una volta un balzo indietro nel passato”. Lo dichiara la deputata alla Camera del Movimento 5 Stelle, Roberta Alaimo.