Palermo, M5S su assenteismo cimiteri “Offesa a cittadini e dipendenti onesti. Rigore massimo procedi menti disciplinari”

Palermo, 4 dicembre – “La condotta dei dipendenti comunali addetti ai servizi cimiteriali che dovranno rispondere, a vario titolo, dei reati di falsa attestazione di presenza in servizio e truffa ai danni dell’amministrazione, sono un’offesa non solo nei confronti della cittadinanza che subisce il disservizio della macchina amministrativa, ma anche nei confronti dei tanti dipendenti che rispettano le regole e lavorano anche di più per sopperire alle mancanze dei colleghi. Auspichiamo che vengano presi provvedimenti disciplinari di massimo rigore”. Lo dichiarano le parlamentari del Movimento 5 Stelle Roberta Alaimo e Valentina D’Orso.

William