Legge Bilancio, Ex Province, M5S: “Ulteriori 10 milioni per la Sicilia da abbattimento prelievo forz oso. 2 milioni all’anno per Palermo”

Palermo, 20 dicembre – “Dopo gli 80 milioni ottenuti ad inizio 2020, oggi pomeriggio siamo riusciti ad ottenere ulteriori 10 milioni per le ex province siciliane di cui 2 all’anno per Palermo” lo scrive su Facebook il deputato nazionale del Movimento 5 Stelle, Adriano Varrica.

“Grazie ad un emendamento a prima firma del deputato Paolo Ficara e sostenuto in maniera compatta dalla delegazione siciliana in Parlamento – afferma Varrica – abbiamo fatto un ulteriore passo per restituire dignità e operatività alle ex Province siciliane. Ad inizio 2020 avevamo ripartito con un emendamento a mia prima firma gli 80 milioni di abbattimento di quel prelievo forzoso frutto dell’accordo Renzi-Crocetta che aveva messo in ginocchio questi enti. Adesso riusciamo ad ottenere un’ulteriore riduzione del prelievo di 10 milioni di euro annui. Nel concreto per la Città metropolitana di Palermo saranno disponibili ogni anno oltre 2 milioni di euro aggiuntivi che si potranno trasformare in ulteriori cantieri per strade provinciali e scuole e in nuovi concorsi per rafforzare le strutture tecniche e amministrative provate da un decennio di disinteresse della politica. La prossima partita da vincere è quella per sostenere le strutture tecniche delle ex province siciliane tramite la nomina del Commissario per le strade provinciali e norme ad hoc per gli organici”.