Palermo, Varrica (M5S): “Sblocco dei 90 milioni per il centro storico una priorità”

Palermo, 13 ottobre – “Riattivate le interlocuzioni dopo un anno, bisogna fare presto, la città deve cogliere questa occasione”. Lo dichiara il parlamentare nazionale Adriano Varrica.

“Nelle prossime settimane, con lo sforzo di tutte le parti istituzionali – aggiunge Varrica – sarà necessario giungere all’obiettivo di definire i contenuti del Contratto Istituzionale di Sviluppo per l’utilizzo di 90 milioni di euro per il centro storico di Palermo, sui quali come Movimento 5 stelle abbiamo investito tante energie insieme all’allora ministro Bonisoli”.

“A inizio 2020 – racconta il parlamentare – ho chiesto con atto parlamentare il riavvio delle interlocuzioni tra Ministero ai beni culturali e Comune per lo sblocco di questi 90 milioni di euro. A seguito del lockdown sono riuscito ad ottenere questo risultato, coinvolgendo il Governo e il Comune di Palermo. In pieno agosto si è svolta una riunione e, come ha dichiarato l’Assessore Prestigiacomo in consiglio comunale, ad inizio ottobre sono state inviate al Ministero le schede progettuali aggiornate. Contestualmente ho organizzato delle riunioni col Provveditore alle opere pubbliche e il Comune di Palermo per promuovere una convenzione tra i due enti in vista della realizzazione di questi interventi nel più breve tempo possibile. Si tratta di un’occasione che la città merita e non può perdere”.