Vertenza Coop Sicilia, interpellanza al Ministero del lavoro. Varrica (M5S): “Richiesta convocazione tavolo ministeriale”

Roma, 3 settembre – Con una interpellanza depositata alla Camera dei deputati e indirizzata al Ministro del lavoro da parte di parlamentari siciliani del Movimento 5 stelle, è stato richiesto un percorso ministeriale per monitorare e indirizzare il futuro dei punti vendita Coop in Sicilia e dei quasi 1.000 lavoratori impiegati negli stessi.

La volontà di disimpegno diretto da parte di Coop in Sicilia non è affatto una bella notizia, soprattutto dopo il percorso concordato anche coi lavoratori nel 2017 per il risanamento economico aziendale. Chiediamo massima chiarezza e trasparenza negli iter negoziali che determineranno il futuro di una rilevante realtà commerciale e di quasi 1.000 famiglie siciliane”. Lo dichiara il parlamentare nazionale del Movimento 5 Stelle, Adriano Varrica.

Per questa ragione – spiega Varrica – abbiamo depositato una interpellanza al Ministero del lavoro in quanto soggetto titolato ad accompagnare questo percorso e a pretendere serietà e concretezza da qualsiasi soggetto voglia rilevare i punti vendita e i lavoratori che, a maggior ragione alla luce degli impegni presi nel 2017, vanno tutelati”.