Riscossione Sicilia, rischio per società e lavoratori. M5S: “Favorire passaggio ad Agenzia entr ate” 

Palermo, 25 giugno – Il Movimento 5 Stelle ha depositato una interpellanza e una interrogazione, al Ministero dell’Economia e delle finanze tramite il deputato Adriano Varrica e alla Regione Siciliana tramite Luigi Sunseri, per approfondire quali iniziative ed in che tempi Ministero e Regione intendano promuovere il passaggio di Riscossione Sicilia s.p.a. ad Agenzia delle entrate, al fine di salvaguardare i lavoratori della società e garantire nel contempo i servizi, dopo la grave situazione economica e finanziaria peggiorata negli ultimi mesi dall’emergenza Coronavirus.

“Riscossione Sicilia – spiegano Varrica e Sunseri – non è in grado di effettuare una programmazione finanziaria, la società non appare più in grado di far fronte agli impegni assunti nei confronti dei propri creditori e rischia dunque di non poter provvedere al pagamento delle retribuzioni dei circa 600 dipendenti. È necessario intervenire in quanto a breve la Società non potrà far altro che dichiarare il proprio stato di insolvenza”.

“Intendiamo insistere – concludono i due esponenti cinquestelle – con ogni azione di stimolo e monitoraggio politico e parlamentare affinchè il dialogo tra il Governo nazionale e quello regionale possa concludersi favorevolmente nel più breve tempo possibile”.