Mafia, M5S: “Blitz segnale di forza dello Stato, ma anche messaggio a Europa. Non lasciamo aziende s ole” 

PALERMO, 12 maggio – “Il blitz della Dda di Palermo, che ha portato all’arresto di 91 tra boss, gregari ed estortori mafiosi, conferma l’allarme lanciato nelle scorse settimane dal Movimento 5 Stelle e dal Governo sul rischio per le aziende di venire aggredite dalla mafia approfittando dell’emergenza coronavirus. Come spiegato dagli inquirenti, infatti, i clan erano pronti a sfruttare l’emergenza Covid per depredare le aziende in crisi. Lo sforzo dello Stato a sostegno delle imprese italiane dovrà essere senza precedenti per non consentire ai nostri imprenditori di cadere nella rete delle organizzazioni mafiose. L’operazione di oggi, preventiva e deterrente per la criminalità organizzata, è un segnale di forza dello Stato, ma anche un messaggio a tutta l’Europa di non sottovalutare il fenomeno”.

È quanto affermano i parlamentari nazionali del Movimento 5 Stelle, Roberta Alaimo, Valentina D’Orso e Adriano Varrica, insieme al sottosegretario Steni Di Piazza.