Pubblica Amministrazione, stabilizzazione precari e valorizzazione del personale interno con emendamenti M5S

ROMA, 11 febbraio – Sono stati approvati gli emendamenti del Movimento 5 Stelle che prorogano le scadenze delle procedure di stabilizzazione del personale precario della pubblica amministrazione in tutto il territorio italiano e che puntano sulla valorizzazione delle professionalità interne.

“I precari rimasti esclusi dai precedenti requisiti – spiega la prima firmataria, Roberta Alaimo – adesso avranno una nuova finestra, così come i comuni in ritardo con le procedure di stabilizzazione. Inoltre – conclude la parlamentare cinquestelle – le pubbliche amministrazioni non solo potranno nuovamente avviare le procedure selettive, ma vedranno aumentare le percentuali riservate alle progressioni interne dal 20% al 30%, un giusto riconoscimento per tutti quei dipendenti che hanno i titoli di studio idonei per le progressioni verticali”