ALMAVIVA, M5S: “QUESTO GOVERNO È CON I LAVORATORI, SCONGIUREREMO LICENZIAMENTI”

ROMA, 17 dicembre – Dopo l’incontro con i sindacati di oggi a Roma si registra ottimismo sul futuro di Almaviva. Fissato a gennaio il prossimo tavolo. Soddisfazione per i risultati da parte del sottosegretario al lavoro Steni Di Piazza e del deputato nazionale e vicecapogruppo del Movimento 5 Stelle alla Camera, Adriano Varrica.

“In questi mesi di lavoro abbiamo profuso il massimo impegno tenendo ferma la priorità di scongiurare quei licenziamenti che sembravano ormai imminenti – afferma il senatore Steni Di Piazza – Grazie a questo lavoro e alla volontà delle parti al tavolo, che mi sento di ringraziare, i licenziamenti sono stati scongiurati e le condizioni sono di certo più favorevoli anche se il percorso da fare è ancora lungo e necessiterà di uno sforzo congiunto. Siamo coi lavoratori di Almaviva Palermo e confidiamo di dimostrarlo coi fatti. Oggi col Ministro Catalfo abbiamo testimoniato i nostri impegni anche rispetto all’intero settore dei call center. A gennaio riuniremo nuovamente il tavolo su Almaviva e quello sul futuro del comparto”.

Il commento del sottosegretario Di Piazza è condiviso dal deputato Adriano Varrica che aggiunge: “Per il Movimento 5 Stelle, come testimoniato dalla stessa presenza del Ministro Nunzia Catalfo e dall’impegno costante del Sottosegretario Steni Di Piazza, il destino di Almaviva a Palermo è prioritario. Bisogna insistere in questo percorso difficile. In Parlamento – conclude Varrica – supporteremo questo percorso di rilancio del settore, in linea con gli impegni del Governo. Bisogna fare ciò che è possibile per fare rientrare i volumi di lavoro dall’estero e per garantire il futuro dei lavoratori del settore”.