ANELLO FERROVIARIO, M5S: “OPERA FINALMENTE SI SBLOCCA, PALERMO HA SUBITO TROPPI DISAGI”

PALERMO, 31 luglio – È stato finalmente definito il trasferimento della Tecnis all’impresa D’Agostino attraverso formale rogito notarile. Sull’importante risultato, che permetterà di riprendere e completare i lavori dell’anello ferroviario di Palermo, è intervenuto il deputato del Movimento 5 Stelle, Adriano Varrica, che segue da tempo in prima persona la vicenda.

“Finalmente il cantiere dell’anello ferroviario di Palermo verrà portato avanti da una impresa in salute, con la prospettiva di completare l’opera bene e celermente – ha detto Adriano Varrica – Già RFI è a lavoro per definire tutti i dettagli operativi e garantire una messa a regime del cantiere, predisponendo un cronoprogramma realistico e, soprattutto, che dovrà essere rispettato. Come testimoniato sin dalla sua prima visita lo scorso novembre, per il Ministro Toninelli e per il Movimento 5 stelle questo cantiere è assolutamente prioritario. La città ha subito fin troppi disagi. Pertanto continuerò la proficua e collaborativa interlocuzione con RFI, monitorando l’avanzamento dei lavori e fornendo supporto istituzionale in ogni passaggio in cui sarà necessario” – ha concluso il deputato cinquestelle.