LAVORO, M5S “OK AD ASSUNZIONE PERSONALE ‘NECESSARIO’ PER COMUNI IN DISSESTO O PREDISSESTO CON CARENZA ORGA NICO”

PALERMO, 22 giugno – I servizi essenziali ai cittadini vanno garantiti sempre dai Comuni, anche da quelli in dissesto o predissesto finanziario. Su questa base, con Ordine del Giorno al Decreto Crescita e con una Risoluzione in I commissione firmati dalla deputata del Movimento 5 Stelle, Roberta Alaimo,
si impegna a far sì che le amministrazioni comunali possano garantire il regolare funzionamento degli enti sopperendo alla carenza di organico grazie all’assunzione di figure professionali necessarie o di personale precario. Ciò consentirebbe di intervenire in quei comuni italiani in difficoltà per rinforzare, a titolo esemplificativo, polizia municipale, servizi tecnici, ragioneria, servizi di assistenza socio-sanitaria, attraverso le vigenti misure di stabilizzazione.
“Gli Uffici vanno messi nelle condizioni di lavorare bene – afferma la deputata Roberta Alaimo – vogliamo ridare ai cittadini i servizi che la vecchia politica, a causa della sua cattiva gestione, ha tolto e che non può permettersi più. Diciamo stop ai tagli alla Pubblica Amministrazione, torniamo ad assumere per rilanciare l’economia del Paese”.