INSEGNANTE SOSPESA, M5S: “DA BIASIMARE CHI SI LANCIA IN VALUTAZIONI SENZA CONOSCERE FATTI”

PALERMO, 17 maggio – “Si tratta di una vicenda incresciosa che merita un serio ed immediato approfondimento e chiarimento. Per questo motivo abbiamo aderito all’interrogazione urgente al Ministro dell’istruzione, università e ricerca predisposta dalla collega Vittoria Casa volta a far luce su quanto accaduto all’insegnante sospesa. È da biasimare chi, senza conoscere i dettagli della vicenda, si lancia in strenue e pericolose difese del proprio leader politico e contribuisce ad alzare i toni in un episodio che invece, coinvolgendo degli studenti nonché i principi costituzionali della libertà di espressione, deve essere trattato con estrema delicatezza e sensibilità ed in nessun modo dovrebbe essere strumentalizzato”.
Lo affermano i parlamentari nazionali di Palermo del Movimento 5 Stelle, Roberta Alaimo, Valentina D’Orso, Aldo Penna, Steni Di Piazza, Giorgio Trizzino e Adriano Varrica, con la consigliera comunale di Palermo, Viviana Lo Monaco.