EX PROVINCE SICILIANE, M5S: “IMPEGNO MANTENUTO, LE METTEREMO NELLE CONDIZIONI DI OPERARE”

PALERMO, 9 maggio – “Il Movimento 5 Stelle porta a casa un altro fondamentale risultato per la Sicilia: le ex Province saranno messe nelle condizioni di operare”. Lo afferma il deputato alla Camera e vice capogruppo del MoVimento 5 Stelle, Adriano Varrica.

“Dopo la fallimentare riforma regionale targata PD e le numerose norme targate PD, Forza Italia, UDC, NCD che hanno imposto il prelievo forzoso per le ex Province, il Movimento 5 Stelle – spiega il deputato Varrica – ricostruisce sulle macerie ereditate dai precedenti Governi. Nelle more di una riforma complessiva seria e ponderata, tali enti in Sicilia potranno finalmente chiudere i propri bilanci ed erogare i servizi minimi ai cittadini. Con questo accordo – conclude – chiudiamo la fase transitoria dei disastrati rapporti finanziari tra Stato e Regione che abbiamo trovato. Nei prossimi mesi, in occasione della legge di bilancio 2020, completeremo l’intervento e contribuiremo all’equilibrio finanziario strutturale delle ex Province, in linea con quanto già fatto per le altre regioni. Ancora una volta dimostriamo che la Sicilia non é un granaio di voti, ma un territorio che necessita e merita risposte e atti concreti”.