NUOVO CENTRO COMMERCIALE PALERMO, M5S: “AMMINISTRAZIONE PUNTA SU ENNESIMO MOSTRO”

“Mentre il nuovo PRG tarda a vedere la luce, il territorio urbano continua ad essere assalito tramite lottizzazioni fantasiose, quanto in contrasto con le leggi. Si stravolgono così le cubature previste, dando linfa agli speculatori che massacrano ogni ipotesi di pianificazione urbana. Ed ecco arrivare a Palermo, con arroganza, il progetto di un nuovo centro commerciale. Nessuna previsione di una grande opera di risanamento delle tante periferie cittadine, che meriterebbero di essere riqualificate e dotate di tutti i servizi di cui sono sprovviste”. Lo dichiara in una nota il deputato alla Camera del MoVimento 5 Stelle, Aldo Penna, insieme ai consiglieri comunali cinquestelle Concetta Amella, Viviana Lo Monaco e Antonino Randazzo.

“A dispetto di tutte queste urgenze reali, di aree che meriterebbero di ripartire da nuovi presupposti – proseguono i portavoce del M5S – l’Amministrazione punta sull’ennesimo mostro, sotto la forma di un centro commerciale che cancellerebbe il residuo tessuto produttivo commerciale della città storica, desertificando ancor più il vecchio e il nuovo centro storico. Palermo ha bisogno di aree verdi, piste ciclabili, impianti sportivi, di una mobilità eco-compatibile. Le ipotesi presentate, anche se edulcorate dalla previsione di un museo o di un hotel, sono proposte fortemente speculative che saccheggerebbero gli ultimi lembi di territorio agricolo della città. Ogni giorno di più, ci chiediamo quale sia l’idea di crescita e sviluppo dell’Amministrazione guidata da Orlando per la nostra città. Noi non resteremo in silenzio di fronte a queste palesi e reiterate violazioni”.