CRISI CMC, IL M5S INCONTRA I SINDACATI. VARRICA (M5S): “SBLOCCARE CANTIERI E SALVAGUARDARE LAVORATORI, INDOTTO E FORNITORI”

Nuova dichiarazione del deputato alla Camera Adriano Varrica (M5S) dopo l’incontro di questa mattina con le sigle sindacali per crisi CMC.

“ANAS ha un mandato concordato col Ministro per le infrastrutture lo scorso novembre per dare priorità massima ai cantieri della Palermo-Agrigento e della Agrigento-Caltanissetta. Da qualche settimana è rafforzata dalla nomina del nuovo organo amministrativo e sta profondendo ogni sforzo per risolvere in maniera definitiva e tempestiva la vicenda. Di pari passo è stato coinvolto anche il Ministero dello Sviluppo Economico in virtù dello stato di crisi aziendale di CMC. La protesta dei lavoratori del cantiere sulla Palermo-Agrigento così come le richieste del Comitato delle imprese creditrici CMC in Sicilia sono un grido di aiuto che abbiamo accolto già a partire da novembre e al quale vogliamo dare risposta. Oggi ho incontrato i rappresentanti sindacali dei lavoratori del cantiere della Palermo-Agrigento, in continuità con quanto deciso con loro durante i nostri precedenti incontri lo scorso 14 dicembre e, ancor prima, per la visita del Ministro Toninelli a novembre. Siamo concordi sul fatto che sia necessario lavorare in maniera sinergica, nel rispetto dei ruoli, al fine di ottenere lo sblocco del cantiere e di salvaguardare i lavoratori, l’indotto e i fornitori dei cantieri in Sicilia colpiti dalla crisi di CMC, in concordato preventivo”.