D’Orso e Alaimo: “Il M5S tiene alta attenzione sulla vita nelle carceri”

Da una parte con il Governo, dall’altra con il Parlamento, il MoVimento tiene alta l’attenzione sulla vita nelle carceri!
Da siciliana, sono molto contenta di quello che abbiamo fatto negli ultimi giorni.
Partiamo da lunedì scorso, quando con la collega Roberta Alaimo siamo andate a visitare il Pagliarelli di Palermo per toccare con mano le condizioni in cui vivono i detenuti, ma anche per capire in che contesto lavora il personale sanitario e di polizia penitenziaria. Abbiamo raccolto tanto materiale e siamo già al lavoro per dare il nostro contributo nelle commissioni Giustizia e Affari costituzionali alla Camera.
Oggi poi è stata la volta del ministro Bonafede. Il Guardasigilli ha firmato il protocollo d’intesa “Mi riscatto per Palermo” con il Comune e con il carcere Ucciardone per favorire l’inclusione sociale dei detenuti, che potranno svolgere lavori socialmente utili fuori dall’istituto. Recuperare credibilità sociale attraverso la dignità del lavoro è la possibilità che stiamo offrendo a queste persone.
Lo abbiamo scritto nel nostro programma elettorale, lo abbiamo inserito nel contratto di governo ed oggi ci lavoriamo da istituzioni: migliorare le condizioni di chi vive e lavora in carcere è una delle nostre priorità assolute.